Al giorno d'oggi, la stragrande maggioranza delle persone trascorre ore e ore utilizzando la tastiera, sia per lavoro, studio o gioco. Ciò rende questa periferica una delle più importanti quando si utilizza un computer, quindi non sorprende che ne esistano diversi modelli sul mercato.

Ognuna delle tastiere attualmente disponibili risponde a determinate esigenze e gusti personali. Non tutti i modelli si adattano a utilizzi diversi, il che rende necessario scegliere quale periferica si adatta meglio alle nostre esigenze.

Nella guida di oggi presenteremo i criteri di acquisto di cui dovresti tenere conto prima di effettuare l'acquisto definitivo e analizzeremo alcune caratteristiche importanti che dovresti conoscere. Una volta terminata la nostra guida, siamo sicuri che sarai pronto per acquistare la tastiera dei sogni delle migliori marche (Logitech, Trust, HP ecc.)

Cosa dovresti considerare prima di acquistare una tastiera per computer

Come abbiamo accennato, oggi sul mercato è possibile trovare un'ampia varietà di tastiere, più o meno grandi, di maggiore o minore qualità, più o meno economiche: qualunque sia la vostra esigenza, la vasta gamma di modelli disponibili saprà soddisfarla.

Ecco perché, prima di procedere all'acquisto definitivo della tastiera, è necessario analizzare alcuni criteri di acquisto che vi aiuteranno a trovare la periferica di cui avrete bisogno per lavorare o studiare. Di seguito ti presenteremo alcuni di questi fattori chiave in modo che tu possa trovare l'opzione giusta.

Tipo di meccanismo

Inizieremo la guida citando come primo criterio di acquisto le diverse tipologie di meccanismi che diversificano le tastiere: meccanici e a membrana.

Le tastiere meccaniche hanno una gamma di tasti più lunga e un suono molto più pronunciato. Questo li rende ideali per chi passa molte ore giocando ai videogiochi o affronta lunghe sessioni di scrittura. Il loro principale vantaggio è che offrono una maggiore precisione grazie al feedback che l'utente riceve, poiché in ogni momento si saprà se un tasto è stato premuto o meno. Consentono inoltre la pressione di più tasti contemporaneamente.

Il secondo tipo di tastiera è il modello a membrana, pensato soprattutto per gli ambienti silenziosi. Generalmente hanno un prezzo più conveniente, sono meno pesanti e non richiedono molto sforzo quando si premono i tasti. Il suo utilizzo è consigliato negli uffici condivisi, ma non è consigliato per un uso intensivo.

Connessioni: tastiera wireless o cablata

Le connessioni sono un altro importante criterio di acquisto di cui dovresti tenere conto. Ci riferiamo al fatto che esistono tastiere wireless ( tastiera wireless bluetooth) e tastiere cablate . Quale dei due modelli acquistare dipenderà dalle esigenze personali, anche se molti esperti consigliano di utilizzare il modello con filo.


Questa raccomandazione è dovuta al fatto che le tastiere cablate offrono una maggiore precisione poiché non vi sono interferenze o false pressioni sui tasti, oltre a consentire la pressione di più tasti contemporaneamente. Non sorprende quindi che sia la periferica più utilizzata dai giocatori professionisti. Tuttavia, è importante notare che per utilizzare questo tipo di tastiera da gioco o da lavoro, è necessario disporre di una scrivania priva di cavi per un maggiore comfort.

Se hai poco spazio a disposizione, non vuoi avere cavi che ti intralciano o la tua CPU è lontana, la decisione più appropriata sarà la tastiera wireless con ricevitore USB. Questo modello wireless si connette tramite Bluetooth o altra tecnologia wireless simile, quindi richiede una batteria per garantirne il funzionamento.

Distribuzione

Inoltre, prima di procedere all'acquisto definitivo, bisogna considerare il layout della tastiera, che può essere ISO o ANSI.

La tastiera con layout ISO è quella più diffusa in diversi paesi europei, come la Spagna (modello con layout qwerty spagnolo). In questo modello, il tasto Invio ha la forma di una L ruotata, e sono integrati due tasti aggiuntivi tra la lettera Z e Shift, e un altro dopo la L. Se desideri acquistare una tastiera con layout ISO, verifica che sia le iniziali sono indicate dal produttore prima dell'acquisto.

La distribuzione ANSI invece è quella più diffusa a livello mondiale, quindi è più facile da trovare. A differenza del modello ISO, nella distribuzione ANSI, il tasto Invio è orizzontale e ha anche un tasto immagine sopra l'Invio. Inoltre sono esclusi i softkey aggiuntivi presenti sul modello ISO.

Finiture

Non possiamo dimenticare che la tastiera sarà una delle periferiche che toccheremo di più con le nostre mani, quindi si osserverà l'usura nel tempo. Basta guardare la tastiera per notare che alcuni tasti sono più usurati e utilizzati di altri.

Quanto sopra non sarà un problema se utilizzerai questa periferica occasionalmente. Tuttavia, se si prevede un utilizzo molto frequente della tastiera retroilluminata , sia per motivi di studio che di lavoro, è consigliabile acquistare un modello con finiture di prima qualità in modo che la sua usura sia più lenta.


Misurare

D'altro canto non possiamo non sottolineare che esistono diverse dimensioni di tastiera, che possono essere raggruppate in:

  • Compatto (40%, 60%, 75%)
  • Senza chiave (80%)
  • Dimensione piena

Sebbene esistano diverse versioni all'interno del gruppo delle tastiere compatte, ciò che le differenzia dal modello completo ha a che fare con il fatto che i tasti sono abbastanza vicini tra loro per sfruttare lo spazio disponibile. Le tastiere 75% sono abbastanza simili a quelle integrate nei laptop, mentre il modello 60% non ha i tasti presenti a destra del tasto Invio, come PagDown o PagUp. D'altra parte, la tastiera compatta al 40% non include la fila di tasti numerici, presentando solo lettere e modificatori.

D'altro canto, le tastiere tenkeyless si caratterizzano per non avere il tastierino numerico , ma hanno tutti gli 88 tasti incorporati, mentre la tastiera full-size o full-size ha 105 tasti.

Ergonomia

Infine, l'ultimo criterio di acquisto che vogliamo presentarvi riguarda l'ergonomia della tastiera. Questo è molto importante, soprattutto se trascorrerai molte ore davanti a una tastiera, poiché influenzerà la tua postura e la cura delle articolazioni.

Gli esperti raccomandano che le tastiere ergonomiche non siano troppo compatte e abbiano un design ergonomico specifico che le divida a metà in modo che ci sia una postura più naturale tra mani, polsi, braccia e spalle.

Perché dovresti scegliere una buona tastiera per computer?

Per concludere l'articolo di oggi vogliamo raccontarvi perché è importante analizzare attentamente quale tastiera acquistare.

Attualmente la tastiera è la periferica più utilizzata sia dai lavoratori che dagli studenti e anche dai giocatori professionisti. Anche se molti non analizzano attentamente quale tipo di periferica acquistare, vale la pena notare che si tratta di una decisione molto importante per due motivi.

  1. Acquistare una buona tastiera USB o via cavo è fondamentale per evitare e prevenire quella che è conosciuta come sindrome del tunnel carpale . È una malattia professionale molto comune tra chi lavora negli uffici e tra i programmatori, dove sono sottoposti a pressioni eccessive sui nervi, provocando dolore.
  2. Un altro buon motivo per cui è fondamentale acquistare una buona tastiera ha a che fare con il fatto che influisce sulla produttività . Acquistando una periferica di qualità potrai lavorare più velocemente ed essere più produttivo, evitando disagi nel tempo.